x

Smetti di pagare per le lezioni di ballo dei tuoi figli

00

Recentemente ho letto su Facebook un bellissimo post su di un Papà che diceva di “Non pagare più per la danza”. 

È stata un’interessante interpretazione del motivo per cui ha iscritto le sue figlie a scuola di danza sportiva, ma sopratutto ha realmente colpito nel segno in modo pratico, rafforzando il motivo per cui amo insegnare a ballare ai ragazzi tra i 6 e i 18 anni. Imparare a ballare è più che imparare una serie di passi o movimenti  o perché il Cuban Motion è una caratteristica importantissima dei balli latino americani. 

Imparare a ballare ci insegna molto di più.  

Dopo aver letto l’articolo mi è tornata in mente una frase che dissi una volta ai miei genitori: “Non spenderei un centesimo solo per delle lezioni di ballo.”

Ed è tutto vero! Non ho mai conosciuto nessuno nella mia carriera che avrebbe fatto un investimento, SOLO per imparare a ballare “. Sembra una cosa ridicola da dire per un uomo che è un insegnante di ballo. Non si tratta del ballo, ma del viaggio e di ciò che impari e sperimenti lungo la strada.

PERCHE’ NON DOVRESTI PIU’ PAGARE PER FARLI BALLARE

L’autore del post scrive un articolo molto perspicace che difende il denaro che investe nell’attività extracurricolare delle sue figlie facendo sapere che la danza sportiva può essere il veicolo ma non è la destinazione. 

Lui scrive: Quindi, se non pago per il ballo, per cosa sto pagando?

  • Pago per quei momenti in cui le mie figlie sono così stanche che vogliono smettere ma non lo fanno .
  • Pago per quei giorni in cui le mie figlie tornano a casa da scuola e sono “troppo stanche” per andare a ballare ma ci  vanno lo stesso.
  • Pago perché le mie figlie imparino ad essere  aggraziate.
  • Pago perché le mie figlie imparino a  prendersi cura del proprio corpo.
  • Pago perché le mie figlie imparino a  lavorare con gli altri e ad  essere buone compagne di squadra.
  • Pago perché le mie figlie imparino ad  affrontare la delusione , quando non ottengono i risultati che speravano, ma  continuano comunque a lavorare sodo per la prossima gara.
  • Pago perché le mie figlie imparino a  lavorare sodo per raggiungere gli obiettivi.
  • Pago perché le mie figlie imparino che ci vogliono ore e ore e ore e di duro lavoro e pratica per creare qualcosa di bello , e che il  successo non arriva dall’oggi al domani.
  • Pago per l’opportunità che hanno e avranno le mie figlie di stringere amicizie per tutta la  vita.
  • Ho pagato in modo che le mie figlie possono essere sulla pista da ballo la domenica, invece che rimanere di fronte a uno schermo….

Sebbene l’autore insista su questi concetti di formazione del carattere per le sue giovani figlie, molte di queste lezioni sono fondamentali da apprendere a qualsiasi età.

Allo stesso modo nella mia carriera da atleta prima e da insegnante poi, ho compreso che non si paga mai solamente per ballare. 

Quindi se non paghi per ballare, per cosa stai pagando?

  • L’opportunità di essere l’anima della festa.
  • La possibilità di pensare fuori dagli schemi e diventare creativi.
  • L’opportunità di scambiare idee con altri ballerini.
  • La libertà di dimenticare le cose che ti stressano per l’ora successiva.
  • Vivere indirettamente attraverso te stesso invece che sugli altri.
  • Uscire di casa e tutte le sue distrazioni.
  • Momenti che diventeranno i tuoi ricordi più belli
  • Una vacanza che non dimenticherai mai.
  • Esperienza che ti farà diventare la persona che hai sempre saputo di essere.
  • Un nuovo stato d’animo e una nuova prospettiva.
  • L’opportunità di riconnettersi con una persona cara o un amico.
  • L’ammirazione dei tuoi coetanei.
  • La possibilità di rallentare l’orologio sulla vecchiaia o sulla malattia.
  • Connettersi con amici al di fuori dei social media.
  • Possibilità di spuntare qualcosa dalla tua lista dei desideri.
  • Competenze che non dimenticherai mai.
  • Esercizio che è davvero divertente.
  • Soddisfazione di imparare qualcosa di nuovo a qualsiasi età.
  • Un appuntamento notturno passato a interagire tra loro invece di guardare uno schermo cinematografico.

Non pagare per ballare, paga per i benefici che il Ballo ti offre.

Se i tuoi figli stanno prendendo lezioni di ballo, scrivici e dicci per cosa stai pagando. 

Se invece i tuoi figli non hanno ancora iniziato a ballare, cosa vorresti che apprendano da questa nuova esperienza? 

Spero che il Ballo diventi un ottimo veicolo per formare i giovani di oggi e gli uomini e le donne di domani.

Eros

    Prossimi eventi